Storia dell’amaro

Frutto del sole del deserto e del profumo della terra di Sicilia

L’antichissima ricetta, risalente al 1500 d.c., viaggia nel tempo dal deserto oriente sino alla profumata ed assolata Sicilia.

Fu ritrovata in alcuni manoscritti di erboristeria trasportati da carovane commerciali d’oriente e comperati per caso da dottori erboristi siciliani, che hanno integralmente e fedelmente riprodotto la ricetta aggiungendo all’infuso l’essenza delle arance amare siciliane ed il sentore del cardo e del cardamomo.

Per rendere questo infuso unico e ricco di proprietà benefiche e rilassanti per tutto il corpo, viene riposto solo in botti di rovere.

cuore siciliano